• Ingredienti per 4 persone
  • 300 gr di pandoro (preferibilmente senza zucchero a velo)
  • 50 ml di panna fresca per dolci
  • la scorza grattugiata di un'arancia
  • cacao amaro in polvere per la copertura

Quanti di voi, durante queste feste natalizie hanno ricevuto in dono da amici e colleghi un pandoro o un panettone?! Per non sprecarlo, i tartufi di pandoro al cacao sono un’ottima idea e daranno inoltre un tocco in più di sapore ad un dolce (il pandoro) che da solo, non dice molto.

Preparazione dei tartufi di pandoro al cacao

  1. Per preparare i tartufi spezzettate in un recipiente abbastanza capiente il pandoro (circa 3 fette grosse), avendo cura di formare dei pezzetti di piccole dimensioni, rendendo così più facile la successiva lavorazione.
    Tartufi di pandoro al cacao
  2. Dopo aver spezzettato il pandoro (o panettone), aggiungete la buccia grattugiata dell’arancia. E’ importante che nel momento in cui grattugiate l’arancia , ne prendiate solo la parte arancione della buccia e non la parte bianca sottostante, che risulta essere molto amara. Aggiungete ora anche la panna e dopodiché lavorate a lungo con un cucchiaio o semplicemente con le mani; quando si sarà formato un impasto abbastanza omogeneo.
    Tartufi di pandoro al cacao
  3. A questo punto con circa un cucchiaio (da minestra) di impasto formate delle palline che risulteranno della grandezza di una noce circa;
    Tartufi di pandoro al cacao
  4. Ricopritele facendole rotolare in un recipiente contenente cacao amaro.
    Tartufi di pandoro al cacao
  5. Lasciate riposare un quarto d’ora circa in frigo. I vostri tartufi saranno pronti; possono essere accompagnati con del Cointreau per esaltarne il sapore. In alternativa, se volete rendere i vostri tartufi ancora più gustosi, potete mettere in un piatto la spremuta di mezza arancia e mezzo bicchiere di cointreau e passare nuovamente i tartufi facendo una seconda “panatura” di cacao amaro. Così i vostri tartufi risulteranno più gustosi e di dimensione superiore.