Brioche siciliana

La mitica brioche, o brioscia, siciliana con il “tuppo”, un lievitato soffice, profumato e molto saporito. La si può accompagnare alla granita per fare un’ottima colazione, o farcire con del gelato per trasformarla in un dessert goloso.

Ingredienti per 12 brioches:
  • Per l'impasto:
  • 250 gr di farina 00
  • 250 gr di farina manitoba
  • 2 uova
  • 90 gr di zucchero
  • 12 gr di lievito di birra fresco
  • 200 gr di latte
  • 2 cucchiaino di sale
  • 75 gr di burro
  • 1 cucchiaino di miele
  • 2 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • 1/2 fialetta di aroma all'arancia
  • Per spennellare:
  • 1 uovo
  • 200 ml di latte

Procedimento:

    Brioche siciliana

  1. 1 Miscelate la farina con lo zucchero.
  2. Fate scaldate il latte in un pentolino finchè non sarà tiepido (facendo attenzione a non farlo scaldare troppo altrimenti rischierete di bruciare il lievito).
  3. In un recipiente fate sciogliere nel latte tiepido il miele ed il lievito.
  4. Inserite il composto nella planetaria.
  5. Brioche siciliana

  6. Impastate, e dopo qualche minuto aggiungete anche le uova e la vaniglia.
  7. Aggiungete il sale ed incordate bene l’impasto fino a quando non si staccherà dalle pareti (circa 15 minuti a velocità media).
  8. Incorporate il burro morbido a pezzetti cercando di non perdere l’incordatura.
  9. Formate una palla, mettetela in una ciotola, e fatela lievitare fino a che non sarà raddoppiata.
  10. Brioche siciliana

  11. Dividete l’impasto in 12 pezzi, dandogli una forma circolare, e staccate da ognuno 1/4 di impasto a cui darete una forma conica schiacciando leggermente la parte finale. Quindi create un incavo al centro della brioche ed adagiatevi la punta del cono (il tappo della nostra brioche).
  12. Posizionate le brioches su una leccarda e fate lievitare finchè non saranno raddoppiate. Spennellatele con un composto di uovo sbattuto e latte, quindi infornate a 185° per 15 minuti.
Vota questa Ricetta 1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (14 voti, media: 4,36 su 5)
Loading...

1 Commento

  1. Cinzia

Lascia un Commento