Torta arancia e cannella glassata al cioccolato

Davvero una bontà! L’arancia e la cannella anche durante la cottura sprigioneranno un odore unico che vi abbraccerà e conquisterà fin dal primo morso. L’aroma dell’arancia insieme a quello della cannella sovrastato da questa corposa glassa di cioccolato fondente rende unica questa torta. Accompagnata da una tazza di te fumante o da una tisana, vi coccolerà in un freddo pomeriggio invernale.

Ingredienti per 10 persone:
  • 350 gr di farina 00
  • 50 gr di amido di mais
  • 250 gr di zucchero semolato
  • 3 uova
  • Il succo e la scorza grattugiata di 3 arance
  • 6 cucchiai di olio di semi
  • 3 cucchiaini di cannella in polvere
  • 1 bustina di lievito in polvere.
  • Per la glassa:
  • 150 gr di cioccolato fondente
  • latte q.b.

Procedimento:

    Torta arancia e cannella glassata al cioccolato

  1. Sbattete le uova a temperatura ambiente con lo zucchero a lungo fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.
  2. Aggiungete il succo e la scorza delle arance, infine l’olio.
  3. Aggiungete le farine e il lievito al composto senza utilizzare le fruste, e con un cucchiaio, o con una spatola, incorporate le farine setacciate facendo movimenti dal basso verso l’alto in modo da inglobare più aria possibile e far si che la torta sia davvero soffice.
    Aggiungete la cannella, e versate in uno stampo da 24/26 cm precedentemente oleato e infarinato.
    Cuocete in forno preriscaldato per circa 45 minuti a 170° C, sarà pronta quando uno spaghetto inserito all’interno uscirà asciutto al tatto.
  4. Quando sarà fredda sformate e mettete su una gratella, con un foglio di carta forno in basso, per procedere con la glassatura.
    Fate sciogliere in un pentolino a bagno Maria, il cioccolato precedentemente spezzettato, aggiungete qualche cucchiaio di latte, in modo da rendere il composto cremoso, non esagerate col latte altrimenti rischierete che la glassa scivoli via senza creare uno strato spesso sulla torta.
    Versate la glassa sulla torta facendola riversare anche lungo i bordi. Decorate a piacere con fettine e scorze di arance, fate riposare 10 minuti e servite.

NB: Le arance utilizzate sono quelle fornitemi dalla mia amica Rita provenienti dal paese di Scordia, in provincia di Catania, terra ricca di agrumeti, e potrete trovarle sul sito Arancia D’Oro.

Vota questa Ricetta 1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (10 voti, media: 4,70 su 5)
Loading...

3 Commenti

  1. Angelica
  2. Elda
    • Patrizia

Lascia un Commento