Pastiera napoletana

Prepariamo la pastiera napoletana, antico dolce pasquale tipico partenopeo. Ingredienti per 12 persone: 400 gr. di grano precotto 1 cucchiaio di burro 300 gr. di latte, 1 pizzico di cannella 700 gr. di ricotta di pecora 700 gr. di zucchero semolato 7 uova intere e 3 tuorli 300 gr. di crema pasticcera 2 fiale di fior d’arancio 1 bicchierino di Strega 1 bustina di vanillina, canditi q.b. Per la frolla: la scorza di 1 arancia 200 gr. di burro morbido 3 uova intere 500 gr. di farina 00 200 gr. di zucchero semolato zucchero a velo q.b. Preparazione delle pastiera

Ingredienti per :

Prepariamo la pastiera napoletana, antico dolce pasquale tipico partenopeo.

Pastiera napoletanaIngredienti per 12 persone:
400 gr. di grano precotto
1 cucchiaio di burro
300 gr. di latte, 1 pizzico di cannella
700 gr. di ricotta di pecora
700 gr. di zucchero semolato
7 uova intere e 3 tuorli
300 gr. di crema pasticcera
2 fiale di fior d’arancio
1 bicchierino di Strega
1 bustina di vanillina, canditi q.b.
Per la frolla:
la scorza di 1 arancia
200 gr. di burro morbido
3 uova intere
500 gr. di farina 00
200 gr. di zucchero semolato
zucchero a velo q.b.

Preparazione delle pastiera napoletana:
Mettete in una casseruola il grano, il latte, un cucchiaio di burro morbido e il pizzico di cannella. Portate a bollore mescolando ripetutamente, quando il grano avrà la consistenza di una crema
spegnete e spostate il tutto in un altro contenitore, quindi mettetelo da parte a riposare finchè non si raffredderà completamente:

Pastiera napoletanaPastiera napoletanaPastiera napoletanaPastiera napoletanaPastiera napoletana

Aspettando che il grano si raffreddi preparate la pasta frolla.
Posizionate su un piano da lavoro la farina, lo zucchero, la scorza d’arancia e il burro, formate una fontana ed incorporate le uova, iniziate ad unire gli ingredienti con l’aiuto di due coltelli e poi impastate velocemente con le mani:

Pastiera napoletanaPastiera napoletanaPastiera napoletanaPastiera napoletanaPastiera napoletana

Preparate anche la crema pasticcera, ma mettete in infusione nel latte la scorza di un’arancia.
Quando il grano sarà completamente freddo potrete iniziare a preparare il ripieno della pastiera.
Unite al grano la ricotta e lo zucchero, lavorate il tutto con un cucchiaio, aggiungete le uova, l’essenza d’arancio, il liquore e la vanillina, la crema pasticcera e continuate a mescolare:

Pastiera napoletanaPastiera napoletanaPastiera napoletanaPastiera napoletanaPastiera napoletanaPastiera napoletanaPastiera napoletanaPastiera napoletanaPastiera napoletanaPastiera napoletanaPastiera napoletana

Frullate il composto così ottenuto con un frullatore ad immersione, dovete ottenere un composto liquido:

Pastiera napoletana

Aggiungete i canditi:

Pastiera napoletana

Stendete la pasta frolla e posizionatela in una teglia rotonda precedentemente imburrata ed infarinata.
La teglia deve essere di almeno 30 cm. di diametro, nel nostro caso avevamo una teglia più piccola ed abbiamo ottenuto 2 pastiere:

Pastiera napoletanaPastiera napoletanaPastiera napoletanaPastiera napoletana

Riempite la frolla con l’impasto e disponete sulla torta delle striscioline di pasta frolla cercando di creare una griglia a losanghe:

Pastiera napoletanaPastiera napoletanaPastiera napoletanaPastiera napoletanaPastiera napoletana

Infornate a 200 gradi per circa 1 ora e 30 minuti. Lasciate raffreddare e spolverizzate con zucchero a velo.
La pastiera si conserva anche 4-5 giorni in frigo.
Consiglio: lasciate la pastiera all’intero della teglia e non provate a sformarla.

Pastiera napoletanaPastiera napoletanaPastiera napoletana

Vota questa Ricetta 1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (1 voti, media: 3,00 su 5)
Loading...

Lascia un Commento